Endoscopia

aDoc nell’ambito della gastroenterologia si occupa della prevenzione, diagnosi e trattamento della patologie a carico dell’apparato digerente sia superiore (esofago e stomaco) che inferiore (intestino e colon-retto); per questo motivo, l’endoscopia risulta una disciplina centrale nella nostra offerta specialistica.

Attraverso la visita gastroenterologica lo specialista svolge un’attenta valutazione dello stato di salute dell’apparato digerente del paziente e raccoglie tutte le informazioni relative alla storia clinica, dopodiché procede ad una prima valutazione manuale. Il medico procede alla palpazione diretta, alla percussione e auscultazione dell’addome e, se necessario, può prescrivere ulteriori accertamenti, quali endoscopia, radiografie ed ecografie.

Per l’indagine endoscopica, aDoc utilizza protocolli di sedazione innovativi e all’avanguardia che permettono di effettuare un esame “senza dolore” garantendo elevati standard qualitativi.
Se necessario, aDoc è in grado di provvedere a indagini bioptiche o eventuali rimozione polipi; in entrambi i casi i campioni biologici verranno analizzati in laboratorio.

Per le indagini endoscopiche è garantita la presenza del medico anestesista.

Esami strumentali diagnostici:
    • Gastroscopia (EGDS: esofagogastroduodenoscopia): indagine endoscopica che permette di esaminare il tratto digestivo superiore composto da stomaco, esofago e duodeno.
    • Colonscopia: esame endoscopico con cui è possibile osservare lo stato di salute della superficie interna del colon e del retto.
    • Rettosigmoidoscopia: esame endoscopico che indaga esclusivamente l’ultimo tratto del colon e del retto.

aDoc