Dopo aver conseguito la Laurea in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Perugia, Sonia Cristallini si è iscritta alla Scuola di Specializzazione in Endocrinologia e Malattie Metaboliche e del Ricambio. La tesi discussa “Asse gastrina-calcitonina dopo gastrectomia” le ha garantito la votazione di 50/50 e lode.

La dott.ssa Cristallini ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca in Fisiopatologia Applicata con una dissertazione finale dal titolo “Terapia della malattia ossea di Paget: vecchi e nuovi bisfosfonati; modalità terapeutiche alternative”.

Ha presieduto corsi di radioprotezione per laureati in Medicina e Chirurgia che utilizzano un densitometro osseo a raggi X. Ha inoltre frequentato un corso di formazione di base in ecografia presso la Scuola di Ecografia SIUMB delle Marche.

Esperienze lavorative e di ricerca

La dott.ssa Cristallini ha prestato servizio come medico volontario presso l’Istituto di Clinica Medica I. Si è occupata di endocrinologia del pancreas endocrino. In seguito, si è concentrata anche su osteoporosi e malattie metaboliche dello scheletro.

Inoltre ha sottoscritto con l’Università degli Studi di Perugia un contratto di lavoro autonomo a tempo determinato per prestazioni connesse all’uso di apparecchiature complesse presso la Sezione di Ematologia del Dipartimento di Medicina Clinica, Patologia e Farmacologia. La dott.ssa Sonia Cristallini ha inoltre lavorato durante tutto il 2000 presso la Sezione di Fisiopatologia e Clinica del Metabolismo Minerale dell’ateneo perugino.

Lavora con la ASL 1 Città di Castello – Umbertide per visite specialistiche endocrinologiche e per malattie metaboliche e dello scheletro ed è stata Direttore Sanitario dell’Associazione Regionale Umbra Osteoporosi (ARUO)

È responsabile del servizio MOC e direttore sanitario in polispecialistici e strutture residenziali.

È iscritta alla Società Italiana Osteoporosi e delle Malattie Metaboliche e dello Scheletro (SIOMMMS); coordina e presiede gruppi e associazioni che si occupano di osteoporosi, metabolismo minerale e malattie dello scheletro.

aDoc